CNPADC News

Professione e previdenza unite nella crescita

Professione & Previdenza Unite nella Crescita è l'informativa agli Associati nata nel dicembre 2009 come strumento di comunicazione e di aggiornamento sulle tematiche previdenziali di maggiore attualità e sui servizi di principale interesse per gli iscritti.

Tu sei qui

Saluto di Renzo Guffanti

Stampa

Care Colleghe,
Cari Colleghi,

solo poche righe per congedarmi al termine di un mandato che rappresenta per me l’apice di un’avventura lunga 16 anni all’interno dei diversi Organi Collegiali della Cassa.

Ci siamo impegnati tutti insieme, e tutti insieme abbiamo lottato, per “portare a casa” risultati e riconoscimenti che solo qualche anno fa apparivano lontanissimi. Eppure, se pensiamo a dove eravamo allora, con previsioni attuariali che nel 2001 proiettavano un deficit a 40 anni intorno ai 15 miliardi di Euro, e al modo in cui abbiamo messo in sicurezza le pensioni dei nostri Associati, con riserve superiori ai 20 miliar di di
Euro oggi previste nel 2041, capiamo che i numeri, con un delta positivo di 35 miliardi di Euro, stanno dalla nostra parte.

Solo un grande sforzo collettivo, non privo di notevoli sacrifici, ha permesso di superare le problematiche e le difficoltà che di volta in volta abbiamo incontrato.

Seguendo le direttive del nostro Statuto, lascio la guida della nostra Cassa, una realtà che, grazie alla spinta di tutti, è in grado oggi di porsi come punto di riferimento per l’intera pr evidenza professionale privata.

Lascio il testimone, in una sorta di staffetta virtuale, a chi già mi aveva preceduto alla guida del nostro Ente, sereno e confidente di veder continuare a dipingere quella tela che per i Dottori Commercialisti rappresenta il sacro graal previdenziale, ovvero la continua ricerca del miglior sistema previdenziale da adattare a tutti noi che vi contribuiamo.

L’idea, la filosofia di fondo, è quella di cercare di stare sempre un passo avanti nel tentativo di prevedere gli eventi, perché solo con la lungimiranza e la capacità di anticipare i tempi è possibile fare buona previdenza e porre la basi per un welfare a misura del professionista.

Il nostro Ente, sviluppando dinamiche moderne, in coniugazione tra l’attività gestionale e amministrativa e i diritti/doveri degli assicurati, si è avviato sul sentiero dell’innovazione e del cambiamento, per far sì
che domani si possa parlar e davvero di una Cassa 3.0.

Per il momento i numeri ci danno ragione, sia sotto l’aspetto demografico, che della crescita dei ricavi e redditi degli iscritti, sia sotto quello della sostenibilità finanziaria, come dimostrano i continui riscontri che ci
vengono da previsioni attuariali costantemente in linea con i valori consuntivati.

Sono orgoglioso e felice di aver contribuito, insieme ai molti compagni di viaggio, in particolare degli ultimi anni, a costruire un progetto concreto su cui continuare a lavorare in modo da consolidare le aspettative
previdenziali di tutta la Categoria.

Augurando buon lavoro al nuovo Presidente, al Consiglio di Amministrazione, al Collegio Sindacale, alla Assemblea dei Delegati, e alla Struttura della Cassa, dedico a tutti V oi un saluto affettuoso,

Renzo Guffanti