Professione e previdenza unite nella crescita

Professione & Previdenza Unite nella Crescita è l'informativa agli Associati nata nel dicembre 2009 come strumento di comunicazione e di aggiornamento sulle tematiche previdenziali di maggiore attualità e sui servizi di principale interesse per gli iscritti.

Tu sei qui

Guardare avanti: il 2021 che verrà, secondo le previsioni di budget

Stampa

Contestualmente all’approvazione del Bilancio Civilistico 2020, il 28 aprile scorso l’Assemblea dei Delegati ha anche esaminato e approvato la prima revisione del budget 2021.

Dal punto di vista demografico, a fronte di un incremento del numero di Iscritti che si prevede salga di mille unità, passando entro la fine dell’anno dai 70.597 del 2020 a 71.597 con un incremento pari a +1,4%, aumentano anche i pensionati (che nel 2021 dovrebbero superare quota 10mila).

Passando alle previsioni di tipo economico, basandosi su una stima più che prudenziale, considerate anche le peculiarità dell’anno appena trascorso, a fronte di una crescita delle riserve patrimoniali – che si prevede superino i 9,7 miliardi di euro e un avanzo corrente che si prevede rimanga oltre i 400 milioni di euro (421,2) – salgono i costi attesi per il welfare che si prevede arriveranno a toccare quota 30 milioni di euro, a fronte di un costo complessivo atteso per i trattamenti pensionistici erogati di 345 milioni di euro (+6,6% rispetto alla spesa previdenziale registrata nel 2020).