Professione e previdenza unite nella crescita

Professione & Previdenza Unite nella Crescita è l'informativa agli Associati nata nel dicembre 2009 come strumento di comunicazione e di aggiornamento sulle tematiche previdenziali di maggiore attualità e sui servizi di principale interesse per gli iscritti.

Tu sei qui

Al via i nuovi bandi di welfare a supporto della professione

Stampa

Cassa Dottori Commercialisti continua a investire sul futuro degli iscritti. 
Dal 1° dicembre è, infatti, possibile presentare la domanda per i nuovi bandi finalizzati all’erogazione di contributi per l’acquisto e il leasing di beni strumentali e per il supporto dell’attività professionale nelle fasi di aggregazione.

Giunto nel 2022 alla sua terza edizione, il bando per l’acquisto e il leasing di beni strumentali prevede, a fronte di uno stanziamento complessivo di 1 milione e 500mila euro, l’erogazione di contributi fino a un massimo di 5mila euro per spese sostenute per dotare i propri studi di strumenti hardware (fatta eccezione per gli smartphone) mobili da ufficio, licenze e abbonamenti software. Nell’edizione di quest’anno si aggiungono inoltre servizi di cybersecurity, licenze e abbonamenti per l’utilizzo di piattaforme di videoconferenza e servizi per il rilascio della certificazione di qualità. Per presentare domanda è disponibile sul sito della Cassa, all’interno dell’area riservata, il servizio online CAB.

È possibile presentare domanda entro e non oltre il 15/03/2023.

Il bando a supporto delle aggregazioni prevede invece, a fronte di uno stanziamento di 500mila euro, l’erogazione di contributi per la costituzione entro l'anno 2022 di studi associati e società tra professionisti (STP) e relativi costi sostenuti sempre entro l'anno 2022  fino a un massimo di 2.500 euro per singolo richiedente che sarà proporzionalmente ridotto, qualora la somma dei contributi spettanti ai soci ecceda il limite massimo di 10mila euro per studio associato o STP.

Nel caso invece delle reti tra professionisti (RTP) il contributo più elevato erogabile è 1.000 euro per singolo richiedente e di 5.000 euro per la Rete nel suo complesso. 
Per presentare la domanda, è disponibile nell’area riservata sul sito della Cassa il servizio online AGP.  

È possibile presentare domanda entro e non oltre il 15/03/2023.

Per tutti gli approfondimenti vai alla pagina dedicata sul sito.