Professione e previdenza unite nella crescita

Professione & Previdenza Unite nella Crescita è l'informativa agli Associati nata nel dicembre 2009 come strumento di comunicazione e di aggiornamento sulle tematiche previdenziali di maggiore attualità e sui servizi di principale interesse per gli iscritti.

Tu sei qui

La Cassa amplia le coperture sanitarie grazie alle nuove polizze

Stampa

La Cassa amplia le coperture sanitarie grazie alle nuove polizze.

Cassa Dottori Commercialisti amplia le tutele per la salute degli iscritti, con l’obiettivo di dare risposte sempre più efficienti ai bisogni dalla categoria. Ha deciso infatti di dedicare sempre più attenzione alle diverse fasi di vita degli associati, considerato anche il rischio come liberi professionisti di dover fronteggiare, nel momento della malattia, pesanti ricadute anche sul piano professionale.

Due sono le nuove polizze che la Cassa ha stipulato nel 2022, in una visione a lungo termine, con l’obiettivo di dare risposte sempre migliori ai fabbisogni della categoria. 
La nuova polizza sanitaria stipulata con Poste Assicura prevede un ampliamento della platea dei beneficiari e delle coperture sanitarie con check up personalizzati, per genere e fasce di età. 
A questa si aggiunge la polizza gratuita Emapi - Long Term Care in caso di non autosufficienza, che riconosce una tutela assistenziale tramite l’erogazione di una rendita mensile, ai professionisti che sono costretti ad interrompere la propria attività professionale per malattia o infortunio.

A seguire tutti i dettagli:

Nuova Polizza Sanitaria – Poste Assicura – dal 1° gennaio 2023

La Cassa, a partire dal 1° gennaio 2023, ha stipulato con Poste Assicura Spa una nuova polizza sanitaria base gratuita per, i pre-iscritti, gli iscritti e i pensionati attivi, che potranno scegliere di estenderla con premio a proprio carico anche al nucleo familiare (coniuge, convivente more uxorio e figli).

Grazie alla nuova polizza migliora l’offerta di servizi previsti dalla copertura sanitaria gratuita con l’inserimento di soluzioni di telemedicina, del pacchetto maternità, di chirurgia robotica e di check up personalizzati per genere e fascia d’età.

Inoltre, con la nuova polizza sarà garantita una maggiore capillarità sul territorio delle strutture convenzionate, laddove non siano presenti entro 30 km dalla residenza dell’assicurato, sarà possibile richiedere a Poste Assicura l’indennizzo con le stesse franchigie e scoperti previsti per le strutture convenzionate.

La polizza prevede un ampliamento della platea a pensionati cassa non attivi, pensionati di reversibilità o indiretta, Dottori Commercialisti esonerati dall’iscrizione ma tenuti al versamento del contributo integrativo che potranno sottoscrivere, con premio a proprio carico, la polizza base fino a un’età di 80 anni ed estenderla al proprio nucleo familiare, ad esclusione del coniuge/convivente more uxorio di età superiore a 80 anni e dei figli di età superiore a 30 anni.

Tutti i titolari della polizza sanitaria base possono sottoscrivere a proprie spese una polizza sanitaria integrativa, con possibilità di estensione ai componenti del proprio nucleo familiare (purché già inclusi nella copertura della polizza base) ad esclusione del coniuge/convivente more uxorio di età superiore a 80 anni e dei figli di età superiore a 30 anni. Il premio annuale varia in funzione dell’età degli assicurati.

È possibile conoscere tutti i dettagli sul nuovo piano sanitario CLICCANDO QUI

Polizza gratuita Emapi - Long Term Care per la non autosufficienza – a partire dal 1° gennaio 2023
La Cassa ha inoltre sottoscritto, tramite Emapi, l’ente di mutua assistenza per i professionisti italiani con CNP Vita Assicurazione S.pA., una nuova polizza per garantire agli iscritti anche una copertura Long Term Care, a titolo gratuito e a carico dell’ente di previdenza. 

In un’ottica di attenzione sempre maggiore alla salute ed ai bisogni dei nostri associati ed alle pesanti ricadute a livello professionale e famigliare derivanti da malattie, infortuni e ove malauguratamente insorgano situazioni di non autosufficienza, la Cassa ha inteso offrire una ulteriore tutela assistenziale gratuita tramite, appunto, l’erogazione di una rendita mensile, ai professionisti che si trovino in condizioni di non autosufficienza.

In particolare, la polizza garantisce ai pre-iscritti, iscritti, pensionati attivi e dottori commercialisti titolari di pensione diretta non attivi (compresi i pensionati in totalizzazione e cumulo) che alla data del 1° gennaio 2023 non abbiano compiuto 75 anni di età e che si trovino in stato di non autosufficienza - come definito dall’art. 20 delle Condizioni generali di Assicurazione - una somma mensile pari a euro 1.200,00, non indicizzata, garantita all’assicurato finché è in vita (Copertura Base Collettiva).

Tale intervento assistenziale è stato sottoscritto dalla Cassa con oneri a proprio carico e non è necessaria alcuna iniziativa o adempimento da parte dei beneficiari per aderirvi.

È possibile conoscere tutti i dettagli sulla polizza LTC CLICCANDO QUI