CNPADC News

Professione e previdenza unite nella crescita

Professione & Previdenza Unite nella Crescita è l'informativa agli Associati nata nel dicembre 2009 come strumento di comunicazione e di aggiornamento sulle tematiche previdenziali di maggiore attualità e sui servizi di principale interesse per gli iscritti.

Tu sei qui

Le sfide per il futuro della Professione - Foggia 4 ottobre 2018

Stampa

Lo scorso 4 ottobre si è svolto a Foggia il Convegno Nazionale organizzato dall’Unione Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili. Il Presidente Walter Anedda, invitato a portare sul palco il suo contributo di osservatore privilegiato del mondo professionale e di quello previdenziale in particolare, ha tenuto un breve intervento evidenziando due aspetti sostanziali:

  • la forza propulsiva e l’impatto che i giovani devono avere sulla previdenza;
  • la distinzione dei ruoli nel futuro ordinamento professionale.

Sul primo punto il Presidente Anedda è stato diretto, richiamando i giovani a una maggiore partecipazione su aspetti che, benché nel medio-lungo periodo, finiranno con l’impattare seriamente sul loro futuro. L’assenza dei giovani - ha dichiaro il Presidente- “per fortuna, non si è mai riscontrata sui temi previdenziali che coinvolgono la nostra Categoria”, e questo rappresenta uno degli elementi che ha consentito alla Cassa dei Dottori Commercialisti di essere oggi tra gli Enti maggiormente stabili nel panorama previdenziale italiano.

Da qui l’appello del Presidente ai giovani Dottori Commercialisti ad alzare l’asticella e farsi promotori di stimoli anche per la previdenza generale, “perché il gap di partecipazione nel dibattito politico è ampio e i giovani hanno le competenze per assumersi questo compito”.

Per chiudere poi con un breve accenno alla riforma dell’ordinamento professionale e a quanto importante sia la voce dei giovani anche in questo ambito.

E, nel richiamare la massima attenzione dei giovani sul dibattito del futuro della Professione, il Presidente Anedda ha sottolineato che “l’unica battaglia che deve essere portata avanti è quella per la compattezza della Categoria, affinché si arrivi ad una rinascita della Professione, ed in particolare di quella di Dottore Commercialista come Professione del futuro”.