CNPADC News

Professione e previdenza unite nella crescita

Professione & Previdenza Unite nella Crescita è l'informativa agli Associati nata nel dicembre 2009 come strumento di comunicazione e di aggiornamento sulle tematiche previdenziali di maggiore attualità e sui servizi di principale interesse per gli iscritti.

Tu sei qui

Sisma Ischia agosto 2017

Stampa

In conseguenza degli eventi sismici del 21 agosto 2017, che hanno colpito il territorio dei Comuni di Casamicciola Terme, Forio e Lacco Ameno dell’isola di Ischia, il Consiglio di Amministrazione ha adottato un provvedimento di sospensione di tutti i termini contributivi, previdenziali, amministrativi, prescrizionali e di decadenza, in scadenza dal 21/08/2017 al 31/01/2018, nei confronti dei soggetti residenti e/o aventi sede operativa, alla data del 21/08/2017, nei Comuni sopracitati.

Si conferma che tra gli adempimenti sospesi sono compresi i termini per il pagamento della quarta rata delle eccedenze contributive 2016 (scadenza 02/10/2017), della seconda rata dei contributi minimi e di maternità (scadenza 31/10/2017), per la comunicazione dei dati reddituali (scadenza 15/11/2017) e per il pagamento della prima rata/rata unica delle eccedenze contributive 2017 (scadenza 15/12/2017), oltre al pagamento di:

  • contributi pregressi e maggiorazioni, dovuti sia dai Dottori Commercialisti che dai Tirocinanti pre-iscritti alla Cassa;

  • somme dovute a titolo di oneri per riscatto, ricongiunzione e ripristino, richiesti dalla Cassa con scadenza dal 21/08/2017 al 31/01/2018;

  • rate dei ruoli emessi dalla Cassa in scadenza da tale data, per i quali, su domanda, potrà essere adottato provvedimento di discarico. 

Non si darà luogo al rimborso delle somme sospese eventualmente già versate.

I nuovi termini sono 31/01/2018 per la comunicazione dei dati reddituali 2017 e 28/02/2018 per la ripresa dei pagamenti.

I soggetti che hanno subito danni alla propria residenza o allo studio professionale (situati nei Comuni individuati dalle disposizioni di riferimento) possono presentare una domanda di intervento assistenziale utilizzando la modulistica specificamente predisposta da inviare entro due anni dall'evento (salvo gravi impedimenti documentati).