CNPADC News

Professione e previdenza unite nella crescita

Professione & Previdenza Unite nella Crescita è l'informativa agli Associati nata nel dicembre 2009 come strumento di comunicazione e di aggiornamento sulle tematiche previdenziali di maggiore attualità e sui servizi di principale interesse per gli iscritti.

Tu sei qui

Cnpadc risponde

Stampa

Sono iscritto alla Cassa dal 2015, quest’anno non ho comunicato i dati reddituali. Come posso regolarizzare?

Per regolarizzare l’inadempienza e pagare sanzioni ridotte rispetto a quelle ordinarie può utilizzare il servizio online DRS, disponibile nell’area riservata del sito, che consente di comunicare i dati reddituali e generare il M.Av. per il pagamento dei contributi e delle sanzioni dovute. Successivamente al pagamento, da effettuare nei termini indicati nel M.Av., riceverà la conferma di avvenuta regolarizzazione dell’annualità.


... Sono iscritta alla Cassa da quest’anno e ho un figlio disabile, volevo sapere se sono previsti degli aiuti economici per chi si trova nella mia situazione?

La Cassa riconosce ai propri iscritti con figli portatori di handicap o malattie invalidanti un contributo assistenziale annuo pari ad Euro 7.800,00. Trattandosi di un contributo assistenziale può essere richiesto se il reddito imponibile complessivo del nucleo familiare, dichiarato nell’anno precedente a quello della richiesta, non superi il limite di reddito fissato dal Consiglio di Amministrazione per individuare lo stato di bisogno e che l’altro genitore non usufruisca dello stesso beneficio presso un altro ente di previdenza. La richiesta deve essere effettuata con il modulo di domanda disponibile sul sito. Il termine ultimo per richiedere il contributo per l’anno 2017 è il 31/12/2017.


Sono iscritto alla Cassa e vorrei estendere al mio nucleo familiare la polizza sanitaria base prevista per gli iscritti. Come devo procedere?

L’estensione della polizza sanitaria base al nucleo familiare (coniuge – convivente more uxorio – figli senza alcun limite di età) si effettua compilando online il modulo di Estensione Copertura al Nucleo Familiare, presente nel sito della Cassa, Dottori Commercialisti, Polizza Sanitaria. A seconda dei componenti del nucleo familiare varia l’importo del premio che, per completare la richiesta, deve essere versato direttamente alla Compagnia Reale Mutua, con le modalità indicate nel modulo di estensione. Il termine per presentare la domanda di estensione per l’anno 2018 è il 28/02/2018.

Il volume di affari Iva prodotto dal 01/07/2016 al 31/12/2016 dovrà comunicarlo con il PCE2017 (scadenza dichiarazione fiscale Iva: 30/4/2017), mentre quello afferente al periodo dal 01/01/2017 al 31/12/17 dovrà utilizzare il PCE2018.


Sono vedova di un iscritto e ho due figli, ho letto che la Cassa eroga un contributo a favore degli orfani. In cosa consiste? Cosa devo fare per richiederlo?

La Cassa riconosce ad ogni orfano di iscritto un contributo assistenziale annuo, dall’età prescolare fino al 26° anno di età se studente, a condizione che non si abbia diritto alla restituzione dei contributi. L’importo del contributo varia in base all’età anagrafica e alla fascia scolastica di appartenenza con un minimo di Euro 1.500,00 fino ad un massimo di Euro 3.500,00. Trattandosi di un contributo assistenziale può essere richiesto se il reddito imponibile complessivo del nucleo familiare, escluso quello del de cuius, dichiarato nell’anno precedente a quello della richiesta, non superi il limite di reddito fissato dal Consiglio di Amministrazione per individuare lo stato di bisogno. La richiesta deve essere effettuata per ogni orfano con il modulo di domanda disponibile sul sito. Il termine ultimo per richiedere il contributo per l’anno 2017 è il 31/12/2017.


Sono cancellato dalla Cassa con decorrenza 31/12/2007, posso ancora chiedere la restituzione dei contributi o è intervenuta la prescrizione?

La prescrizione è decennale e decorre dalla data di ricezione della comunicazione di avvenuta cancellazione. Nel caso in cui sia intervenuta la prescrizione e la contribuzione non sia più restituibile, è comunque fatta salva la possibilità di ricongiungerla o utilizzarla ai fini pensionistici attraverso l’istituto della totalizzazione o del cumulo.


Sono pensionato della Cassa da febbraio 2013 svolgo ancora l’attività professionale e verso regolarmente i contributi. Quando posso chiedere il supplemento di pensione e come verrà calcolato?

Il primo supplemento di pensione si matura al completare del quinquennio successivo all’anno precedente a quello di decorrenza della pensione. Nel suo caso il supplemento decorrerà dal 01/01/2018 e verrà calcolato sulla contribuzione soggettiva versata negli anni dal 2013 al 2017. La richiesta può essere effettuata online utilizzando il servizio DSP, disponibile nell’area riservata del sito.


Tutte le informazioni di carattere Previdenziale, Assistenziale e Contributivo sono presenti nel sito della Cassa www.cnpadc.it.

Per informazioni di carattere Previdenziale, Assistenziale e Contributiva è disponibile il Servizio Consulenza al numero 800.545.130 (dal lunedì al giovedì con orario 8.45-12.45/14.00-16.00; il venerdì con orario 8.45-13.45).

E’ inoltre possibile prenotare online la consulenza telefonica tramite il servizio PAT (Prenotazione Assistenza Telefonica) presente nell’area dei Servizi online nel sito. Per i Vostri quesiti, è possibile scrivere al Servizio Supporto tramite Posta Elettronica Certificata (PEC):

servizio.supporto@pec.cnpadc.it